Levico Arte Sella Horeca 2018. "Il Senso della Neve"

Levico Acque e Arte Sella presentano “Il Senso della Neve", la limited edition 2018 dedicata all'Horeca

 

 

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, Levico Acque, in collaborazione con Arte Sella, presenta la sua Limited Edition “IL SENSO DELLA NEVE”, un omaggio all’elemento simbolo del territorio montano del Trentino, ma anche del nostro pianeta minacciato dal riscaldamento globale. Le bottiglie in edizione limitata saranno disponibili per due mesi a tutti i distributori Horeca e sono pensate per la ristorazione e hotellerie di alto livello, sensibili alla qualità e all’attenzione al design che caratterizzano da sempre Acqua Levico.

Le nuove etichette, sempre ideate dallo studio Dinamomilano, rappresentano due opere di arte naturale di Arte Sella, partner di Levico Acque dal 2016. Nello specifico, sono una vista dall'alto di "Nido II" di NILS-UDO per la Naturale, e “L’alveare” di Daniele Salvalai per la Frizzante. Le fotografie aeree, realizzate da Giacomo Bianchi di Arte Sella, e stampate su una preziosa ma ecologica carta perlescente, catturano perfettamente la meraviglia della neve sulle opere d’arte, portandoci a riflettere sul ruolo dell’uomo nella relazione con il territorio ed il pianeta, perché perdere il ghiaccio e la neve significa di fatto perdere la possibilità della vita sulla terra.

L’evento di lancio, che si è tenuto tra il nuovo stabilimento ecosostenibile al 100% di Levico Acque e Arte Sella, ha visto, oltre all’intervento di Emanuele Montibeller, direttore artistico e anima di Arte Sella, l’intervento di Christian Casarotto, glaciologo del MUSE (il Museo delle Scienze di Trento e Rovereto, partner di Levico dal 2014) che ha fatto il punto sullo stato di salute dei ghiacciai, in particolare quelli del Trentino, oggetto di un progetto di mappatura a cura appunto del MUSE e con le Provincia Autonoma di Trento e la SAT, che sfocerà in una prossima mostra. Levico Acque è partner attivo di questa iniziativa, e il “Senso della Neve”, oltre ad essere il nome della splendida edizione limitata, è di fatto un progetto destinato a continuare nel corso del 2018 con iniziative educazionali e mezzi dedicati.
Come recita il breve testo preparato per l’occasione, questa edizione rappresenta:

“Un omaggio alla nostra bianca sorella, ma anche all’uomo, laddove riesce, con leggerezza e rispetto, a interagire con gli elementi naturali, non per togliere, ma per restituire bellezza. Per Levico e Arte Sella, da anni impegnati nella valorizzazione del territorio e nella difesa dell’ambiente, il “Senso della neve” si avvicina al senso della vita. Evanescente, inafferrabile. Fragile, ma purissimo. Ciclo infinito di rigenerazione, e in fondo speranza mai abbandonata di una nuova relazione con il pianeta che ci ospita.”

NILS-UDO - Nido di Sella II - ©foto: Giacomo Bianchi

 

Daniele Salvalai - Omaggio a la Ruche de Montparnasse - ©foto: Giacomo Bianchi

 

IL SENSO DELLA NEVE

Candida, fredda, pura. Soffice allo sguardo, impalpabile al tatto.
Coltre protettiva,sogno gelato di una natura addormentata.
La neve, carica di senso, ha molti significati.
Per ognuno di noi la neve ha un nome, un luogo, un profumo, un ricordo di infanzia.

Per chi vive la montagna, la neve è parte di sé,
paesaggio nel paesaggio, bianca attesa, identità profonda.
Un ritorno che segna sta gioni e passaggi, un ciclico riconoscersi e un nuovo inizio.

Per chi si accosta alla natura attraverso il proprio particolare gesto creativo,
come gli artisti di Arte Sella, la neve è materia, colore, movimento.
Figlia dell’inverno, sposa delle montagne, copre lieve le opere e,
come veste nuziale, compie l’incantesimo di una trasformazione.

Per chi, con rispetto, raccoglie l’acqua che sgorga  dalle vette,
la neve è nutrice, alimento dei ghiacciai, delle sorgenti e dei fiumi.
Riserva di purezza, linfa vitale.

Questo è, in breve, il senso del nostro progetto.
Un’edizione limitata essenziale ed evocativa,
accompagnata da due immagini suggestive della neve,
simbolo della fragilità del nostro pianeta,
sempre più minacciata dal riscaldamento globale, ma anche della forza della natura.

Un omaggio alla nostra bianca sorella, certamente, ma anche all’uomo,
laddove riesce, con leggerezza e rispetto, a interagire con gli elementi naturali
non per togliere, ma per restituire bellezza.

Per Levico e Arte Sella,
da anni impegnati nella valorizzazione del territorio e nella difesa dell’ambiente,
il “Senso della neve” si avvicina al senso della vita.
Evanescente, inafferrabile. Fragile, ma purissimo.
Ciclo infinito di rigenerazione,
e in fondo speranza mai abbandonata di una nuova relazione con il pianeta che ci ospita.